domenica 12 febbraio 2017

PlanIt! App di pianificazione fotografica


Questa sera vi voglio parlare di PlanIt! Un'utilissima applicazione Android che ci aiuta a pianificare i nostri scatti di fotografia paesaggistica. Si può trovare sullo store sia in una limitata versione gratuita che nella full ottenibile ad un modesto prezzo (ma ne vale la pena). Ho iniziato provando la versione gratuita che mi è piaciuta così tanto da non poter fare a meno di passare quasi subito a quella a pagamento.

L'applicazione si appoggia a diversi servizi di mappatura da cui attinge mappe, altimetrie, immagini satellitari, immagini street view e anche i profili di orizzonte.
Su queste mappe si possono selezionare la posizione del luogo di scatto e del soggetto, quindi conoscere tutto ciò che vi accade attorno: ora e punto di alba e tramonto di Sole e Luna, ore blu e oro, movimento di stelle e pianeti, sciami meteorici, inquinamento luminoso, maree e persino posizione e dimensione delle ombre.


In questo articolo vi illustrerò le più utili funzionalità proposte da questo programma. Ad esempio recentemente ho usato PlanIt! per pianificare luogo ed ora del scatto qui sotto, fatto alla congiunzione di Luna Marte e Venere di inizio Gennaio.

Per prima cosa ho definito sulla mappa il soggetto da inquadrare: Mondovì Piazza, con la puntina target (rossa). Quindi usando l'indicatore Luna (che ne mostra anche la fase) ho identificato una linea lungo la quale potevo scattare avendo il nostro satellite naturale sopra il soggetto.
Impostando focale e orientamento della camera, PlanIt! mi ha indicato in verde anche il FOV inquadrato. A questo punto ho definito il luogo di scatto sulla mappa con la puntina blu.


Scorrendo con il dito in alto nella schermata si possono navigare le varie effemeridi proposte, in basso invece è mostrato il classico grafico temporale con elevazione di Sole e Luna con indicate chiaramente le ore blu e oro. Il colore della mappa cambia in base all'illuminazione.
Nella mappa di le linee gialle e blu indicano le posizioni di alba e tramonto di Sole e Luna. Nella schermata di destra sono invece mostrate le ore oro e blu. Nel mio caso la foto è stata effettuata Nell'intervallo identificabile tra il marker dell'ora blu e quello del tramonto della Luna. 
Scorrendo col dito sul diagramma temporale in basso si possono facilmente scorrere le ore, i puntatori di Sole, stelle e pianeti si muovono di conseguenza.

Sempre nella visuale mappa è possibile anche avere una stima dell'inquinamento luminoso di una zona, questo può essere utile ad esempio se si vogliono fotografare la Via Lattea o sciami meteorici.


Cliccando l'icona bianca con il quadrato, in basso a sinistra, si accede alle diverse modalità a realtà aumentata.
E' possibile scegliere di utilizzare come riferimento visuale le immagini di street view, se disponibili, oppure un abbastanza preciso orizzonte simulato (usando i profili di altimetria) o un'immagine salvata o anche direttamente la camera del telefono dal vivo.
In questo caso la strada, anche se piccola, era coperta dal servizio street view, quindi ho potuto persino avere un'anteprima dello scatto. Ovviamente non si può simulare di allontanarsi dalla strada, come ho fatto nello scatto per inquadrare anche l'albero ma si può avere un'idea dell'ambiente circostante e capire se l'orizzonte è libero.
Tutte le informazioni viste prima in 2D sulla mappa, sono qui riportate in 3D, direttamente sull'immagine. 
Potete ad esempio vedere il FOV in verde, la Luna ed il target rosso su Mondovì Piazza.
In alternativa ho trovato molto utile la visione Visore (VR), la quale mostra semplicemente l'orizzonte simulato (alla prima altura trovata, in questo caso proprio la collina di Piazza. E' possibile anche vedere i principali pianeti e stelle con tanto di label attivabili.
Si possono anche andare a visualizzare le traiettorie percorse nel FOV da Sole e Luna, con posizioni ed ore di tramonto ed alba, sempre scorrendo tra le varie effemeridi proposte in alto.


Inoltre è possibile calcolare gli scatti necessari per un panorama ed ottenere un anteprima del risultato, PlanIt! calcolerà per voi il numero di scatti necessari in base all'estensione in gradi richiesta, sovrapposizione e obiettivo impostati.
PlanIt! Può fornire anche utili indicazioni per effettuare start trail, come ad esempio il tempo necessario per ottenere un determinato numero di gradi di traccia o la direzione delle stelle nel campo inquadrato. Cliccando play, le stelle inizieranno a muoversi tracciando le loro scie.

 

Un'altra funzionalità interessante è quella di ricerca: è possibile impostare un'area e quindi cercare, usando diversi filtri, quando si verificheranno al suo interno eventi come albe, tramonti, congiunzioni, passaggi di pianeti ecc...

 

Vi sono anche alcune schermate dedicate alla simulazione e pianificazione dei time lapse.

Inaspettatamente è fornita anche una curiosa funzionalità per il calcolo delle ombre e dell'illuminazione di soggetti. Selezionando l'ora e la direzione di scatto è possibile calcolare quanta ombra proietterà un oggetto di determinata altezza posto sul target oppure calcolare se e quando il Sole verrà ostacolato dai rilievi circostanti. Ad esempio il grafico qui sotto mostra chiaramente il profilo altimetrico verso ed oltre il soggetto fotografato nel mio caso e la posizione del Sole (ovviamente qualche ora prima dello scatto).

 

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi di questo articolo?